MotoGP 2019: a Jerez vince Marquez

A Jerez vince Marquez in sella alla sua Honda n°93. Il pilota spagnolo si è ripreso anche la testa della classifica mondiale davanti ad Andrea Dovizioso ed Alex Rins.

Il campionato della MotoGP 2019 si conferma incertissimo e pieno di colpi di scena. La quarta gara stagionale, la prima in Europa, si è disputata sul circuito spagnolo di Jerez. Dopo la caduta di Austin è tornato al successo Marc Marquez, che porta a due i successi stagionali, salendo a quota 70 punti nella classifica iridata. La lotta al vertice è serratissima, visto i primi 4 piloti sono racchiusi in appena 9 punti, con Marquez che precede Rins, secondo a Jerez, Dovizioso e Rossi.

Nel circuito spagnolo c’ stato grande spettacolo anche nelle qualifiche dove Marquez ha conquistanto la prima fila, Ma il campione del mondo questa volta si è dovuto arrendere alle super prestazioni dei giovani Quartararo e Morbidelli con le Yamaha della scuderia Petronas.

Nelle prove libere prima le Honda e poi le Ducati

Giornata movimentata quella del venerdì nel GP di Spagna. Nella prima sessione torna a farsi vedere Lorenzo che per la prima volta da quando è in sella alla Honda riesce ad ottenere la seconda posizione, alle spalle del compagno di squadra. I due piloti della casa giapponese precedono un altro spagnolo, Maverick Vinales, terzo con la Yamaha ufficiale. Inizia male il weekend di Valentino Rossi, lontando dai primi con un misero 18° posto provvisorio. Quinto posto invece per la Ducati di Dovizioso ed anche Petrucci si infila nelle prime 10 posizioni con il suo ottavo tempo davanti un altro italiano, Franco Morbidelli, che chiude la prima sessione nono davanti a Rins su Suzuki.

Nel pomeriggio la pista spagnola è terreno di caccia per le due Ducati che si piazzano al 1° e 2° posto, con Petrucci che precede Dovizioso, conquistando anche il miglior tempo nella classifica combinata delle due sessioni. Dopo le due moto italiane c’è la Honda di Crutchlow, mentre Rossi, pur limando 6 decimi alla sua prestazione nelle libere 1, fa segnare solo al 16° tempo. Marquez resta attaccato alla testa della classiica con il 4° tempo a poco più di 2 decimi di distacco dalla vetta. Per quanto riguarda gli italiani decimo posto di Bagnaia.

Qualifiche: prima pole in carriera per Quartararo

Con un grande exploit il francese Quartararo, esordiente in MotoGP con la Yamaha del team Petronas, conquista la pole numero 1 in carriera nella classe regina. Il giovane pilota transalpino ha preceduto il compagno di squadra, Franco Morbidelli, anche lui in grande spolvero nelle qualifiche. La prima fila è completata da Marquez, che precede il leader della classifica Dovizioso che ha chiuso al 4° posto le qualifiche. Danilo Petrucci, con la seconda Ducati ufficiale, si deve accontentare della settima posizione. Le qualifiche non riservano niente di buono a Rossi che non riesce a passare in Q2 fermandosi ad una modesta 13^ posizione in griglia. Il suo compagno di scuderia, Vinales, finisce in quinta posizione.

Prima pole in MotoGP per Quartararo
Prima pole in MotoGP per Quartararo

Marquez domina la gara e si riprende la testa del mondiale

A Jerez la gara della MotoGP vede Marc Marquez partire subito fortissimo al via sena mai voltarsi indietro. Il pilota spagnolo dimostra tutta la sua superiorità fin dai primi giri resistendo con tranquillità a Morbidelli e Quartararo, che lo inseguono con le Yamaha del team Petronas. Dietro intanto faticano le due Ducati e Vinales, mentre guadagna posizioni Rins, sempre molto a suo agio con la Suzuki. Lo spagnolo conferma il suo buon momento, chiudendo la gara al 2° posto, anche se lontano da Marc Marquez.

La gara è povera di sorpassi, ma il colpo di scena arriva quando Quartararo deve ritirarsi per un problema alla moto. Con il deterioramento delle gome anche Morbidelli, dopo un buon inizio, perde posizioni e scivola fino al 7° posto. Dalle retrovie risale Valentino Rossi, che dalla 13^ posizione in griglia riesce a venir fuori nella seconda parte di gara, tagliando il traguardo al 6° posto. Gara anonima per Andrea Dovizioso, che si piazza quarto alle spalle di Vinales, che respinge gli attacchi del pilota Ducati negli ultimi 2 giri.

Le due Ducati nella seconda parte di gara hanno dimostrato di poter andare forte, mentre anche in questa gara Lorenzo non è riuscito ad esprimersi al meglio. Il maiorchino non è riuscito ad andare oltre la 12^ poizione, accumulando un enorme distacco dal compagno di squadra. Da segnalare che nell’ordine di arrivo ai primi 4 posti si sono piazzate 4 moto diverse.

a Jerez vince Marquez
A Jerez vince Marquez

La classifica iridata

In classifica iridata Marquez precede ora Rins per un solo punto. Dovizioso perde la leadership del modiale guadagnata ad Austin, ed ora si trova staccato di 3 punti dalla testa, mentre Valentino Rossi è quarto a 9 punti di distacco da Marquez.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *