MotoGP: Andrea Dovizioso vince il GP di San Marino 2018

Lo scorso weekend la MotoGP è tornata a far tappa in Italia, per la precisione a Misano Adriatico, dove si è corso il GP di San Marino 2018. Sulla pista dedicata alla memoria di Marco Simoncelli è andata in scena la giornata perfetta per i colori italiani, visto che in tutte e tre le categorie sono arrivate altrettante vittorie. La vittoria più importante è stata senza dubbio quella di Andrea Dovizioso, che ha dominato la gara della MotoGP in sella ad una impeccabile Ducati. In testa al mondiale resta sempre Marc Marquez, secondo a Misano, che in classifica precede proprio il forlivese, staccato però di ben 67 punti.

Nelle prove libere del venerdì sfreccia Dovizioso

Il weekend di Misano è iniziato bene per Andrea Dovizioso, che ha chiuso in testa la prima giornata di prove. Dietro di lui si è piazzato il suo compagno di squadra, Jorge Lorenzo, che ha preceduto l’inglese Carl Crutchlow, con la prima delle Honda. In sella alla sua Ducati, il pilota italiano ha fatto registrare il tempo di 1’32”198, sfruttando anche la grande conoscenza della pista, dove la scuderia italiana aveva effettuato i test poco tempo fa. Ottimo quarto tempo per Vinales con la Yamaha, mentre il suo compagno di squadra, Valentino Rossi, si è dovuto accontentare dell’ottava posizione. Quinto tempo per il leader del mondiale, Marc Marquez, che ha preceduto la Ducati Pramac di Danilo Petrucci. Marquez ha studiato la pista non forzando nella sessione mattutina, poi ha cercato il tempo nel pomeriggio. Sfortunato Iannone, caduto e autore del 16esimo tempo.

Sabato mattina miglior tempo per Vinales

La quarta sessione di prove libere, disputatasi il sabato mattina, ha visto tutti i piloti segnare dei tempi più alti rispetto al giorno precedente. Tutti i top rider si sono dedicati infatti alla preparazione dell’assetto gara. Il migliore crono è stato ottenuto da Vinales, su Yamaha, con 1’32”633. Lo spagnolo ha chiuso davanti al connazionale Lorenzo ed all’altra Ducati di Dovizioso, con Marquez che si è piazzato al quarto posto. Quinto posto per la seconda Yamaha guidata da Valentino Rossi, con i primi 5 piloti racchiusi in soli 284 millesimi di secondo. Bene anche i due italiani Morbidelli e Pirro, rispettivamente settimo e ottavo.

La pole del GP di San Marino 2018 è di Jorge Lorenzo

Dopo aver annunciato che divorzierà dalla Ducati al termine della stagione, Jorge Lorenzo sembra avere acquisito un maggiore feeling con la moto bolognese. Il pilota spagnolo è stato imbattibile nel turno di qualifica ed ha fatto segnare il nuovo record della pista in 1’31”629. La prima fila ha visto accanto a lui un outsider come Miller, che ha portato al secondo posto la Ducati Pramac, e Maverick Vinales, che con la sua Yamaha ha chiuso le qualifiche al terzo posto. La seconda fila ha visto Dovizioso, autore del quarto tempo, davanti a Marquez, che durante le prove è caduto, riuscendo comunque a tornare velocemente ai box per ripartire con l’altra moto a sua disposizione. Per Valentino Rossi una misera terza fila con il settimo tempo, davanti a Petrucci. Iannone è stato escluso nella Q1.

La battaglia dei 3 piloti di testa nel GP di San Marino 2018
La battaglia dei 3 piloti di testa nel GP di San Marino 2018

In gara è dominio Ducati con un super Andrea Dovizioso

La Ducati era la netta favorita della gara e ha confermato la sua forza. Purtroppo la scuderia di Borgo Panigale ha perso la possibilità di fare doppietta a causa della caduta di Lorenzo nel corso del penultimo giro, quando lo spagnolo si trovava in seconda posizione. Per Dovizioso quello di Misano è il terzo successo in stagione. Valentino Rossi si è dovuto acconentare del settimo posto, frenato ancora una volta da una Yamaha che mostra di non poter reggere il passo delle sue rivali. Terzo gradino del podio per Carl Crutchlow, autore di un’ottima prova.

Poco dopo l’inizio della gara, precisamente al secondo giro, è arrivata la caduta di Jack Miller, quando in testa si era già formata la coppia Lorenzo–Dovizioso. I due piloti della Ducati hanno dovuto fare i conti con Marquez, che ha dato battaglia per tutta la gara. Al quinto giro Dovizioso ha superato Lorenzo e dopo pochi giri ha allungato, mentre dietro di lui i due futuri compagni di squadra hanno dato vita ad una bella sfida con sorpassi e controsorpassi. Superati i 2 secondi di vantaggio il forlivese si è concesso il lusso di controllare la gara, mentre Lorenzo a causa di una scivolata ha dovuto dire addio al podio.

Grazie alla seconda posizione nel GP di San Marino 2018 Marquez resta saldamente al comando del mondiale quando mancano solo 6 gare alla fine del campionato. I 67 punti di vantaggio del pilota della Honda sono una garanzia per la conquista dell’ennesimo titolo iridato del pilota della Honda.

Andrea Dovizioso sul podio del GP di San Marino 2018
Andrea Dovizioso sul podio del GP di San Marino 2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *