Formula Uno: a Silverstone trionfa Vettel davanti ad Hamilton e Raikkonen. Ed il ferrarista allunga nel mondiale.

Domenia 8 luglio a Silverstone si è corso il Gran Premio di Gran Bretagna, che ha visto il trionfo di Sebastian Vettel al termine di una gara bellissima e ricca di emozioni. Il pilota della Ferrari ha preceduto sul traguardo il suo avversario nella corsa al mondiale, Lewis Hamilton, ed il compagno di squadra Kimi Raikkonen. La gara era valida per la decima prova della stagione 2018 del campionato mondiale di Formula 1.

Silverstone è uno dei circuiti storici della Formula 1. La sua nascita risale al 1943, ed inizialmente venne utilizzato come aeroporto militare (il suo nome infatti era RAF Silverstone). Ma già dal 1950 diventò sede di competizioni automobilistiche, e nel 1951 entrò nel mondiale di Formula 1 come Gran Premio di Gran Bretagna.

Nel corso degli ultimi anni su questo circuito avevano sempre dominato le Mercedes, che potevano sfruttare la potenza della loro Power Unit. Ma quest’anno Sebastian Vettel è riuscito ad interrompere il dominio delle frecce d’argento.

Le qualfiche

La lotta tra Vettel ed Hamilton è stata molto animata fin dal sabato pomeriggio. Prima delle prove ufficiali era arrivata la rinuncia alla Q1 per Hartley e Stroll, che non hanno potuto partecipare a causa del danneggiamento delle loro monoposto nel corso delle prove libere.

In Q1 il più veloce è stato Vettel, seguito a pochi decimi da Hamilton. Il ferrarista e l’inglese sono stati gli unici a scendere sotto il muro dell’1’27”, con Bottas al terzo posto. Nella Q2 era Hamilton a far segnare il miglior tempo (con 1’26″256) davanti al tedesco della Ferrari, con i tempi che iniziavano ad abbassarsi. Alle loro spalle Bottas e Raikkonen, poi tutti gli altri. Ancora una volta riusciva a superare il taglio un ottimo Leclerc su Sauber. Nella Q3 la lotta era molto serrata, con Hamilton che con il tempo di 1’25″892riusciva a portare a casa la quarta poleposition stagione per 44 millesimi. Alle loro spalle si classificavano Raikkonen, Bottas, Verstappen e Ricciardo.

Hamilton  re delle qualifiche
Hamilton re delle qualifiche

La gara di Silverstone

Al via scattavano benissimo le due Ferrari, con Sebastian Vettel che prendeva subito la testa della corsa. Hamilton faceva slittare le gomme e veniva attaccato da Bottas, che lo superava, e  poi da Raikkonen che alla curva 3 colpiva leggermente l’inglese mandandolo in testacoda (il finlandese verrà penalizzato con 10 secondi di penalità). Vettel volata via seguito da Bottas, mentre alle loro spalle Verstappen e Ricciardo sfruttavano l’occasione per guadagnare due posizioni, con Raikkonen in quinta posizione. Hamilton rientrava in gara in 17^ posizione.

Il pilota inglese della Mercedes inizia una spettacolare rimonta che lo porta dal 17° posto del primo giro fino al 6° posto del decimo giro (ma intanto ha accumulato 27 secondi di distacco da Vettel). Tra i piloti di testa il primo a fermarsi è Raikkonen, che sconterà anche i 10 secondi di penalizzazione, seguito poco dopo dai due Red Bull che così evitano l’undercut del finlandese. Tocca poi a Vettel (che rientra davanti ad Hamilton) e Bottas fare la loro sosta, seguito cinque giri dopo da Hamilton. La classifica provvisoria vede Vettel al comando davanti a Bottas ed alle due Red Bull, seguite da Raikkonen ed Hamilton.

Il caldo di Silverstone mette in difficoltà le gomme, così Ricciardo è costretto al secondo cambio che lo fa scendere al sesto posto. La gara si infiamma quando Ericsson esce di pista alla curva Abbey, provocando l’ingresso in pista della Safety Car. I piloti della Ferrari e Verstappen decidono di rientrare ai box per il secondo cambio gomme (montano le soft), mentre le Mercedes restano in pista. Bottas si porta così in testa alla gara, seguito da Vettel, Hamilton, Verstappen e Raikkonen. Una seconda Safety Car rallenta nuovamente la gara, ma alla ripartenza è spettacolo! Vettel supera Bottas con una manovra da campione e prende la testa della gara, ed allo stesso tempo Raikkonen sopravanza Verstappen portandosi quarto. Bottas poi verrà superato anche da Hamilton e Raikkonen, che completeranno il podio alle spalle di Vettel.

Vettel
Vettel trionfa a Silverstone

La classifica mondiale dopo 10 gare

In testa al mondiale c’è sempre Sebastian Vettel, che grazie alla sua quarta vittoria stagionale è salito a quota 171 punti iridati. Alle sue spalle c’è sempre Lewis Hamilton con 163 punti, mentre gli altri piloti sono tutti molto staccati: al terzo posto troviamo Raikkonen con 116, che precede Ricciardo (106), Bottas (104) e Verstappen (93). Ad una distanza abissale tutti gli altri, con Hulkenberg settimo con 42 punti ed Alonso ottavo a quota 40 punti.

In testa al mondiale costruttori c’è la Ferrari, che è salita a quota 287 punti, 20 in più della Mercedes (267). In terza posizione troviamo invece la Red Bull con 199 punti che precede Renault (70), Haas (51) e Force India (49).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *